O’ scià

Conosco donne. Che sono una meraviglia. Donne imbrattate dal sordido e disumano. Donne lasciate lungo le strade senza vestiti, senza calore, senza nemmeno il loro dolore. Donne derubate. Della dignità, della integrità, di ogni diritto. Di combattere, di difendersi. Di offendersi. Usate. A qualunque scopo. Bambole, cuscini, latrine, trofei. Buttate. In un angolo come ferro arrugginito. Pile esaurite. Fatte a pezzi, che ogni pezzo è più di loro intere. Donne scucite, frugate, frodate. Donne derise, rimpicciolite, svuotate e poi riempite.

Donne che hanno impastato tutto in carne nuova. E nuovo spirito, e nuovo sangue, e terra di semina, e luce che scalda. E grano, e pioggia e vento che asciuga, e sabbia e mare e parole buone. E mani aperte. E sguardo sul buio. E fiato del mondo.

©2020 Copyright by Lorenza De Micco. All rights reserved.

2 pensieri su “O’ scià

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...