Il narcisista innamorato. Ovvero perché anche le donne intelligenti instupidiscono

Ehi Luce

Sei la più bella

La più intelligente

La più figa

La più profonda

La più brava

Sei l’unica

Sei per sempre

Un regalo per te

Un altro regalo per te

Un pensiero per te

Questa canzone parla di te

Tu sei la mia Simone

Anzi no, tu sei Sartre

Non mi interessa dove stiamo

L’importante è starci assieme

Ci basta una stanza sola

Tutto quello che è tuo è bello

Anche il brutto

Nessuno scrive come te

Nessuno pensa come te

Nessuno cucina come te

Sei il mio destino

Era già tutto scritto

Sei la mia sposa cadavere

Sapevo già chi eri senza conoscerti ancora

Nessuna mai come te

( ripetere per la successiva, adattando i riferimenti al contesto – p. es. Frida Kahlo invece di Simone de Beauvoir, et similia – si possono tenere le vecchie canzoni)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...