Forse la mia voce ti disturba

Forse la mia voce ti disturba

E forse la mia voce ti disturba perché

Senti l’eco

Senti l’eco di tutte le voci

Voci di donne

Che parlano in me

Forse la mia voce ti disturba

E forse la mia voce ti disturba perché

Quando io parlo

Tu senti

Tu senti Il tormento

Il tormento di Antigone che urlò la pietà contro la città degli uomini

L’oltraggio a Medèa divorata dall’amore che l’amore divorò

Lo stupro a Malefica che la bellezza del cuore congelò

Forse la mia voce ti disturba perché

Quando io parlo

Con me parlano

Loro

E le mille altre straziate

Che mi abitano

Che non una io sono

Ma un esercito di voci lacerate

Perció

Forse

La mia voce ti disturba

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...